• Decrease font size
  • Return font size to normal
  • Increase font size
U.S. Department of Health and Human Services

Food

  • Print
  • Share
  • E-mail

L'obiettivo del progetto di legge alimentare è di migliorare la sicurezza

In English


La Food and Drug Administration offre questa traduzione come un servizio per un vasto pubblico internazionale. Ci auguriamo che Lei trovi questa traduzione utile. Anche se l'ente ha cercato di ottenere una traduzione che fosse il più fedele possibile all'originale inglese, ci rendiamo conto che la versione tradotta potrebbe non essere così precisa, chiara o completa come la versione inglese. La versione ufficiale di questo documento è la versione inglese.

 

 

Dati recenti dai centri per la prevenzione e il controllo delle malattie (CDC -- Centers for Disease Control and Prevention) mostrano che ogni anno una persona su sei negli Stati Uniti soffre di malattie di origine alimentare. Nel corso degli ultimi anni, focolai di alto profilo legati a vari alimenti, dagli spinaci ai prodotti a base di arachidi e alle uova, hanno posto l'accento sulla necessità di apportare continui miglioramenti alla sicurezza alimentare.

La FSMA (Food Safety Modernization Act -- legge per la modernizzazione della sicurezza alimentare) conferisce alla FDA il mandato di elaborare un sistema su basi scientifiche che affronti i pericoli lungo tutta la filiera, dai campi fino alla mensa, ponendo maggiore enfasi sulla prevenzione delle malattie di origine alimentare. Il ragionamento è semplice: meglio il sistema gestisce produzione, trasformazione, trasporto e preparazione degli alimenti, più sicuri saranno i generi alimentari.

Secondo le disposizioni della legge FSMA, le aziende saranno tenute a sviluppare e a mettere in pratica piani di sicurezza alimentare scritti, la FDA avrà l'autorità di reagire meglio e di imporre richiami ove si verifichino problemi alla sicurezza alimentare e sarà anche in una miglior posizione per assicurare che gli alimenti importati siano altrettanto sicuri per i consumatori quanto quelli prodotti sul territorio nazionale.

Il Commissario della FDA, Dott. Margaret A. Hamburg, dice che il progetto di legge -- che il Presidente Barack Obama ha convertito in legge firmandolo il 4 gennaio -- getta le basi per un sistema di sicurezza alimentare adeguato al XXI secolo basato sulla prevenzione, che rende tutti i partecipanti alla filiera alimentare mondiale responsabili della sicurezza.

“Questa legge ci aiuta a prendere le misure critiche necessarie a rafforzare il sistema di sicurezza alimentare che è essenziale per la salute e per la sicurezza del popolo americano”, sostiene il Dott. Hamburg.

La normativa, che secondo gli esperti della FDA trasforma il sistema stesso di sicurezza alimentare, comprende le seguenti disposizioni principali:

  • Gli stabilimenti alimentari avranno un piano scritto di controlli preventivi che definisca gli eventuali problemi che potrebbero minare la sicurezza dei loro prodotti. Tale piano dovrà definire tutte le operazioni che lo stabilimento alimentare dovrebbe intraprendere per prevenire o ridurre notevolmente la probabilità che tali problemi si verifichino.
  • La FDA stabilirà delle norme basate su principi scientifici per la produzione e la raccolta sicura dei prodotti ortofrutticoli. Queste norme devono tener conto non solo dei rischi artificiali alla sicurezza degli ortaggi e della frutta, ma anche dei pericoli che si verificano in natura, come ad esempio quelli derivanti dal suolo, dagli animali e dall'acqua nella zona di coltivazione.
  • Alla FDA si impone di aumentare la frequenza delle ispezioni. Gli impianti nazionali ad alto rischio riceveranno un'ispezione iniziale entro i prossimi cinque anni e, successivamente, un'ispezione con frequenza almeno triennale. Nel corso del prossimo anno la FDA dovrà ispezionare almeno 600 strutture alimentari estere e raddoppiare il numero di tali ispezioni ogni anno per i prossimi cinque anni. Con la disponibilità di risorse, la FDA accrescerà la capacità ispettiva per raggiungere questi importanti obiettivi.
  • La FDA è autorizzata a imporre il ritiro di generi alimentari non sicuri se l'azienda alimentare non lo fa volontariamente. La legge prevede anche uno standard più flessibile per la “detenzione amministrativa” (la procedura che la FDA utilizza per evitare che i cibi sospetti vengano spostati); permette alla FDA di sospendere la registrazione di uno stabilimento alimentare associato a un alimento non sicuro, impedendogli in tal modo di distribuire i propri prodotti; e impone all'Agenzia di migliorare la sua capacità di seguire la filiera dei prodotti agroalimentari sia nazionali sia importati.

Mentre la FDA ha il compito di regolamentare quasi tutti i prodotti alimentari, la legge riconosce anche che la sicurezza in questo campo è una responsabilità condivisa tra gli enti di sicurezza del settore degli Stati Uniti a livello federale, statale, locale, territoriale e tribale, nonché con gli enti esteri. Questa nuova legge appoggia chiaramente gli sforzi già in corso tra la FDA ed i nostri partner normativi mirati alla creazione di un sistema veramente integrato di sicurezza alimentare.

Il Dott. Hamburg sostiene che la nuova legge rappresenta un passo fondamentale nel rafforzamento del sistema di sicurezza alimentare degli Stati Uniti, riconosce tuttavia le difficoltà che si verificheranno per raggiungere la piena attuazione in quanto la legge non prevede entrate di origine tariffaria sufficienti a coprire i costi delle nuove esigenze. Il Commissario ha detto: "Chiediamo al Congresso, al settore e alle altre parti interessate di lavorare con noi per garantire che la FDA abbia entrate di origine tariffaria sufficienti a raggiungere i nostri comuni obiettivi di sicurezza e difesa degli alimenti".

 

Questo articolo appare sulla pagina degli Aggiornamenti FDA per i consumatori, che contiene le ultime notizie su tutti i prodotti regolamentati dalla FDA.